Domande Frequenti su Pannolini Ecologici Lavabili. Informazioni su Pannolini Ecobimbi.

Bandiera Italiana American flag

inserisci

Domande Frequenti (F. A. Q.)

Scelta e uso del pannolino

1) Come si regola la taglia del pannolino taglia unica?
Per prima cosa si appoggia il bambino sul pannolino aperto, ponendo la parte posteriore del pannolino all’altezza della vita del bambino poi si regola la parte anteriore ( quella che rimane sul pancino ) ripiegando il velcro rettangolare duro su quello quadrato morbido fino alla misura desiderata. Stendere poi il lembo di cotone rimanente ( quello con il velcro più lungo e morbido ) sul pancino del bambino lungo la linea della vita. In seguito regolare la larghezza, chiudendo semplicemente il pannolino sui fianchi come con i normali usa e getta.

2) Come si mette il pannolino taglia unica?
Appoggiare sul fasciatoio la mutandina impermeabile e il pannolino in cotone già aperti e posizionati uno sull’altro; sulla superficie interna del pannolino, a contatto con la pelle del bambino, mettere il velo raccogli-feci completamente aperto e ben disteso. Appoggiare il bambino sul pannolino così preparato, regolare la taglia come indicato alla domanda 1, e dopo aver chiuso il pannolino, richiudere la mutandina impermeabile al di sopra di esso. Fare molta attenzione che la mutandina impermeabile aderisca bene alla pelle del bambino, ovviamente senza stringere, sia sul giro vita che sul giro coscia, e che nessuna parte in cotone (del pannolino o del velo) fuoriesca dalla mutandina impermeabile.

3) Perché sulla confezione è indicata una taglia se il pannolino è a taglia unica?
Il pannolino in cotone è regolabile quindi taglia unica 3-25 kg, ma la mutandina impermeabile, per assicurare una buona tenuta, deve essere di misura precisa! La taglia indicata sulle confezioni dei kit si riferisce appunto alla taglia della mutandina esterna. Quando il bambino crescerà sarà possibile comprare le mutandine impermeabili della nuova taglia singolarmente, senza dover riacquistare i pannolini.

4) Posso provare immediatamente i pannolini appena comprati?
NO. E’ molto importante che i pannolini in cotone, prima di essere utilizzati per la prima volta, vengano lavati almeno due volte! (lavati, fatti asciugare e rilavati ). Questo è necessario perché le fibre di cotone nuovo sono ricoperte da cera che ne consente la lavorazione ma che rende il tessuto poco assorbente. I pannolini devono quindi essere lavati alcune volte prima di poter essere utilizzati.

5) Il mio bambino si è bagnato anche nei vestiti, perché?
Ci possono essere varie possibili cause occorre chiedere:
• Il pannolino è stato lavato almeno 2 volte prima di essere utilizzato la prima volta? (vedi domanda 4)
• La mutandina impermeabile aderisce bene alla pelle del bambino? E’ chiusa correttamente?
• Tutte le parti in cotone sono ben coperte dalla mutandina impermeabile? (vedi domanda 2)
• La mutandina impermeabile è della misura giusta? (vedi domanda 6)
• Forse è il momento di utilizzare gli inserti notte aggiuntivi.

6) Posso acquistare la mutandina impermeabile “in crescita”?
NO. Le mutandine impermeabili non vanno mai acquistate di taglia superiore, come si fa a volte con altri indumenti per bambini. Se sono più grandi del dovuto non aderiscono bene nei “punti critici” (soprattutto all’altezza del giro coscia) e il bambino rischia di bagnarsi. Tra l’altro la vestibilità e le taglie delle mutandine impermeabili sono calibrate per bambini di corporatura media: bambini più longilinei e magri potrebbero aver bisogno della taglia precedente anche oltre al peso di riferimento indicato (vedere tabella taglie).

7) Come si usa il velo raccogli-feci?
Il velo raccogli-feci va posizionato aperto e ben disteso all’interno del pannolino, a contatto con la pelle del bambino. Si raccomanda di non utilizzarlo piegato (ostacolerebbe il filtraggio della pipì e il suo assorbimento da parte del pannolino oltre a non riuscire a svolgere la sua funzione primaria quella cioè di evitare che le feci entrino in contatto con il pannolino in cotone). Il velo ha la funzione di trattenere le feci del bambino: al momento del cambio si butta, e il pannolino resterà solo bagnato di pipì, essendo quindi molto più facile da lavare.

8) Dove butto i veli proteggi-pannolino?
Il velo è in cotone 100%, ed è completamente biodegradabile. Può essere buttato nei rifiuti organici o nel compost. In caso di necessità anche direttamente nel WC (ma non se si ha la fossa biologica!).

9) Cosa sono gli inserti notte? Come si usano?
Sono degli inserti aggiuntivi che si posizionano tra il velo raccogli-feci e il pannolino in cotone, e hanno la funzione di aumentare la capacità assorbente totale. Sono utili per la notte, per i cambi più lunghi, o per i bambini più grandi che fanno tanta pipì.

10) Il mio bambino fa tanta pipì: il pannolino assorbe abbastanza?
Solitamente la capacità assorbente del pannolino è sufficiente nei cambi normali, ma se non dovesse bastare, o se ci fosse la necessità di fare dei cambi più lunghi, è possibile utilizzare in aggiunta un inserto notte (vedi domanda 9).

11. Quanti pannolini in cotone taglia unica e quante mutandine mi servono?
La quantità di pannolini in cotone necessaria dipende dal numero di cambi e dai tempi di lavaggio e asciugatura.
Un modo abbastanza efficace per calcolare quanti pezzi sono necessari è quello di calcolare il numero di cambi giornalieri che la mamma fa abitualmente : questo numero va moltiplicato per 3, considerando per ogni pannolino un giorno per l’uso, uno per il lavaggio e uno per l’asciugatura. Se si possiede un’asciugatrice è invece sufficiente moltiplicare il numero dei cambi per 2. Le mutandine impermeabili devono essere almeno 2 per taglia.

Lavaggio del pannolino in cotone e della mutandina

12) Il pannolino in cotone va lavato a tutti i cambi?
Si va lavato ad ogni cambio anche se ovviamente non è necessario lavare ogni pannolino immediatamente dopo il cambio. Si può tranquillamente aspettare di avere biancheria sufficiente per fare un bucato a pieno carico (conservando nel frattempo i pannolini in un secchio chiuso, che eviti i cattivi odori). Quando si ha l’occasione di fare il bucato, grazie all’azione del velo raccogli-feci, i pannolini possono essere tranquillamente inseriti in lavatrice insieme al resto della biancheria di casa, o eventualmente inseriti da soli per un prelavaggio, aggiungendo il resto del bucato in un secondo momento. L’unica accortezza necessaria è quella di non lasciare che i pannolini sporchi si asciughino completamente senza essere stati lavati, perché le macchie si seccano e diventano molto più ostinate.

13) Come lavo i pannolini in cotone?
I pannolini in cotone possono essere lavati in lavatrice insieme al resto della biancheria di casa. Si consiglia di lavarli a 40°C, per mantenere intatta più a lungo la morbidezza del cotone. Se dovessero essere macchiati è possibile eventualmente lasciare i pannolini qualche ora in ammollo, o pretrattarli con sapone di marsiglia. Se non si vogliono mescolare direttamente i pannolini sporchi al resto del bucato basterà far fare un ciclo di prelavaggio coi soli pannolini, e aggiungere il resto della biancheria in un secondo momento. Ricordarsi sempre di chiudere o coprire le chiusure a strappo, in modo da evitare che si attacchino ad altri capi rischiando di rovinarli! Non usare mai additivi di lavaggio a base di cloro o ammoniaca, o altri prodotti che potrebbero lasciare residui sul cotone potenzialmente irritanti per la delicata pelle del bambino. Evitare di lasciare i pannolini in ammollo con prodotti quali Napisan e Amuchina che comunque sono da utilizzare solo raramente se il bambino dovesse essere affetto da infezioni gastro-intestinali. Se si desidera’ è possibile aggiungere al detersivo del bucato alcune gocce di olio essenziale di lavanda o di tea tree oil, che hanno proprietà antibatteriche e danno una buona profumazione. In caso di necessità per smacchiare i pannolini in cotone si possono usare Sali smacchianti o prodotti a base di ossigeno normalmente in commercio. Non usare ammorbidente (lascia una patina sul cotone che riduce l’assorbenza). Se necessario al posto dell’ammorbidente è possibile aggiungere un cucchiaio di aceto bianco da cucina. .

14) Come faccio asciugare i pannolini in cotone?
I pannolini possono essere stesi ad asciugare come il normale bucato, possibilmente al sole, ma per accelerare i tempi di asciugatura è anche possibile metterli in asciugatrice o vicino a fonti di calore (ad esempio un termosifone).

15) Come lavo la mutandina esterna impermeabile?
La mutandina esterna impermeabile può essere lavata in lavatrice a 30°C con ciclo di lavaggio per capi sintetici e delicati. Dal momento che normalmente si sporca poco, si consiglia anche di sciacquarla semplicemente a mano con un po’ di sapone di Marsiglia o di detersivo per capi delicati.
Mai usare prodotti o additivi a base di cloro (ad es. candeggina) o ammoniaca. Non usare Napisan o Amuchina perché questi prodotti danneggiano la membrana impermeabile e traspirante della mutandina che potrebbe quindi rompersi. Ricordarsi sempre di chiudere o coprire le chiusure a strappo, in modo da evitare che si attacchino ad altri capi rischiando di rovinarli! Se sono presenti le “monete” di velcro duro rimuoverle prima del lavaggio.

16) Come faccio asciugare le mutandine impermeabili?
Le mutandine impermeabili vanno fatte asciugare al riparo dalla luce diretta del sole e lontane da fonti dirette di calore. Non possono essere messe in asciugatrice.

17) Che detersivo posso usare?
Per lavare i pannolini in cotone vanno bene i comuni detersivi da bucato, tuttavia si consiglia di usare preferibilmente quelli delicati o naturali ( marsiglia ), in modo da mantenere le fibre del cotone morbide più a lungo, e soprattutto in modo da evitare che eventuali prodotti più aggressivi possano lasciare dei residui chimici sul tessuto. Non usare candeggina o ammoniaca e se possibile evitare anche prodotti quali Napisan o amuchina. L’ammorbidente non va utilizzato perché lascia una patina sulla superficie del pannolino, e riduce sensibilmente la capacità assorbente del pannolino. Per supplire alla funzione dell’ammorbidente è possibile sostituirlo con un cucchiaio di aceto bianco.

18) E se i pannolini restano macchiati come li tratto?
Per togliere eventuali macchie ostinate ci sono diverse possibilità:
• Lasciare i pannolini in ammollo per qualche ora, trattando direttamente la macchia con sapone di marsiglia
• Usare nell’ammollo o nel lavaggio dei sali smacchianti o altri prodotti sbiancanti, scegliendo esclusivamente quelli a base di ossigeno e avendo cura in seguito di risciacquare i pannolini molto accuratamente, in modo da evitare la possibile presenza di residui sul tessuto.

19) Ma sono igienici questi pannolini? Come faccio a sterilizzarli?
Le feci del bambino vengono trattenute dal velo, che è l’unica parte che si butta ad ogni cambio. La pipì invece è sterile, e quindi non ci sarà nessun bisogno di sterilizzare nulla! In pratica, da un punto di vista dell’igiene, i pannolini lavabili vanno trattati come qualsiasi capo di biancheria intima.

20) Quanto ci mettono i pannolini in cotone ad asciugare?
Il tempo di asciugatura dipende ovviamente da molti fattori (stagione, temperatura, umidità atmosferica, metodo di lavaggio e di asciugatura, etc). In media si considera un tempo di circa 6-8 ore.

Curiosità, risparmio e servizi

21) Perché c’è scritto che risparmio fino a 1.800 euro se una sola confezione ne costa già 90?
Il risparmio con i pannolini lavabili si vede nel giro di qualche mese: la spesa iniziale è più alta rispetto agli usa e getta, ma viene fatta una volta sola! Con i pannolini Ecobimbi, per gestire tutto il periodo di uso del pannolino a ciascuna famiglia bastano in media circa 700 euro, considerando già tutti i ricambi necessari. Con i pannolini usa e getta si spendono, a seconda delle marche utilizzate, tra i 1.600 e i 2.700 euro. Inoltre, se in seguito la stessa famiglia dovesse avere un altro figlio, potrebbe riutilizzare gli stessi pannolini, annullando quasi del tutto la spesa!

22) Quanto durano questi pannolini?
Seguendo le corrette istruzioni di lavaggio, i pannolini in cotone e gli inserti notte sono molto durevoli: alcune mamme li hanno usati addirittura per 3 o 4 figli! Le mutandine impermeabili sono più delicate, e non è assicurato che possano mantenere intatte caratteristiche e funzionalità per l’uso con più di un bambino.

23) Se mi si rovina una cucitura o una chiusura a strappo, cosa faccio?
Da quest’anno Ecobimbi ha deciso di mettere a disposizione dei suoi clienti un servizio opzionale aggiuntivo: se con l’uso prolungato i pannolini acquistati dovessero deteriorarsi (ad esempio se qualche cucitura dovesse cedere o le chiusure a strappo dovessero rovinarsi), le famiglie potranno rispedirci i loro pannolini, e con una piccola spesa ci occuperemo di ripararli e ricondizionarli , rispedendoli alla famiglia in condizioni di assoluta funzionalità!


PER QUALSIASI ALTRA DOMANDA O CURIOSITA’ CHIAMATE IL NOSTRO NUMERO VERDE GRATUITO 800 904 598!

inserisci

Eco System Solutions Srl
Loc. Cardini, 42/B - 12080 Roburent (CN) - PARTITA IVA: IT 03039960046 REA CN 257399
Tel: 800 904 598 - Fax: +39 0571 0831156 - E-mail: info@ecobimbi.com